Giornale italiano di ricerca e applicazioni
Rivista scientifica internazionale

Direzione scientifica: Annamaria Di Fabio (Editor in Chief), Mario Fulcheri (Co-editor), Guido Sarchielli (Co-editor)
Periodicità: febbraio, giugno, novembre

Vol. 10, n. 3, novembre 2017

Indice

Annamaria Di Fabio, Mario Fulcheri, Guido Sarchielli

Editoriale

Nell’odierna economia e sicurezza sociale del Giappone il benessere è percepito come non molto alto. Alti tassi di suicidio, bassi tassi di natalità e morte causata dall’eccessivo lavoro sono problemi seri. Attualmente le istituzioni del governo giapponese Ministry of Economy, Trade and Industry (METI) e Ministry of Health, Labour and Welfare (MHLW), richiedono alle aziende di assumersi la responsabilità per la salute e il benessere dei lavoratori. Una campagna di METI “Work Style Innovation” ha l’obiettivo di ridurre le ore di lavoro e stabilire un bilanciamento lavoro-famiglia nei lavoratori. L’opinione comune che le aziende dovrebbero avere la responsabilità per la salute dei lavoratori ha inziato a formare una nuova idea manageriale. “Kenkou Keiei - Health Management” sta diventando una parola molto usata. L’importanza di incrementare lo sviluppo di servizi innovativi e l’utilizzo di servizi di salute dell’azienda da parte dei lavoratori è enfatizzata.

Articoli su invito
Karola Sorgi, Valentina Sforza, Daniela Marchetti, Mario Fulcheri

Counseling psicologico universitario e disabilità: nuove prospettive d’intervento in rete

DOI: 10.14605/CS1031702

Il counseling psicologico universitario mira a sostenere gli individui impegnati nel contesto della formazione universitaria, in modo da potenziare le loro capacità progettuali e le competenze di gestione delle difficoltà. Al fine di implementare metodologie utili al raggiungimento del benessere psico-fisico e del successo accademico, il presente lavoro effettua un’analisi del disagio e dei bisogni degli studenti universitari con o senza disabilità; approfondisce la funzione del counseling psicologico universitario e infine suggerisce l’utilizzo di uno strumento alternativo al tradizionale intervento di counseling vis-á-vis, attraverso l’impiego delle moderne tecnologie ad alta diffusione (Information and Communications Technology-ICT).

Studi e ricerche
Antonella Alba Scalera, Valentina Depergola, Amelia Manuti

La carriera lavorativa nell’era dell’employability: un contributo di ricerca sui nuovi orientamenti di carriera

DOI: 10.14605/CS1031703

Il presente contributo di ricerca si pone l’obiettivo di fornire un apporto empirico allo studio dei modelli Boundaryless e Protean Careers in relazione ad alcune variabili connesse alla carriera lavorativa, quale il Career Commitment, variabile legata alle motivazioni individuali verso la propria carriera, e l’Employability Activities, variabile relativa all’impegno degli individui verso attività di sviluppo professionale, determinando un modello di ricerca utile allo studio dei nuovi orientamenti di carriera in tempi di flessibilità e a interventi di counseling. I risultati ottenuti su 260 partecipanti mostrano relazioni empiriche tra i costrutti evidenziando un maggiore adattamento del modello di ricerca al campione di partecipanti con una tipologia di carriera frammentata rispetto a chi ha avuto una carriera lineare in una stessa organizzazione.

Studi e ricerche
Manuela Zambianchi

Personalità proattiva e prospettiva temporale nei giovani

DOI: 10.14605/CS1031704

Il costrutto di personalità proattiva designa una disposizione interna stabile a intervenire attivamente nell’ambiente allo scopo di modificare le situazioni insoddisfacenti, a sormontare gli ostacoli e a ricercare sfide. Lo studio ha valutato l’associazione tra la prospettiva temporale e la personalità proattiva in 388 studenti universitari, e il profilo temporale di specifici sottogruppi sulla base del loro livello di tendenza proattiva. I risultati evidenziano una correlazione significativa positiva tra passato positivo, presente edonistico, futuro positivo e personalità proattiva, mentre sono emerse correlazioni negative tra personalità proattiva, passato negativo e futuro negativo. Una cluster analisi ha evidenziato tre specifiche configurazioni temporali, corrispondenti ad altrettanti diversi livelli di personalità proattiva.

Studi e ricerche
Ornella Bucci, Annamaria Di Fabio

Intrapreneurial Self-Capital: uno studio empirico di similarità e differenze tra costrutti in letteratura

DOI: 10.14605/CS1031705

Il presente studio si propone di analizzare similarità e differenze dell’innovativo costrutto di Intrapreneurial Self-Capital (ISC) rispetto ad altri costrutti che in letteratura sono considerati come risorse per affrontare positivamente la complessità del XXI secolo: Proattività, Psychological capital, Career adaptability, e Occupational engagement. L’Intrapreneurial Self-Capital Scale, la Proactive Personality Scale, lo Psychological Capital Questionnaire, la Career Adapt-Abilities Scale e la Occupational Engagement Scale sono state somministrate a 516 partecipanti (249 studenti universitari e 267 lavoratori). I risultati mostrano che l’ISC è un costrutto che presenta aspetti di specificità rispetto agli altri costrutti presi in esame, configurandosi come un’ulteriore risorsa nell’epoca postmoderna.

Studi e ricerche
Fatih Şahin, Kubra Yenel, Fatma Akay, Ornella Bucci, Letizia Palazzeschi, Ana Cristina Ferreira de Almeida, Annamaria Di Fabio

LEND A HAND – Social inclusion programming for migrant and refugee children at primary schools. Primi risultati

DOI: 10.14605/CS1031706

L’obiettivo di questo articolo è quello di descrivere lo sviluppo di un questionario per identificare bisogni in relazione all’inclusione sociale di alunni immigrati e rifugiati nelle scuole primarie all’interno del progetto europeo Lend a Hand - Social inclusion programming for migrant and refugee children at primary schools. In questo articolo vengono presentati i risultati della somministrazione del questionario nei tre paesi inclusi nel progetto, Turchia, Italia, e Portogallo. I risultati di questo studio permettono di focalizzare i bisogni e delineare raccomandazione per i policy maker in relazione all’inclusione di alunni immigrati.

Strumenti
Annamaria Di Fabio, Donald H. Saklofske

HEXACO-60: primo contributo alla validazione della versione italiana

DOI: 10.14605/CS1031707

Lo scopo del presente lavoro è quello di offrire un primo contributo alla validazione della versione italiana dell’HEXACO-60. Nello studio sono stati coinvolti 497 partecipanti. Sono state analizzate la dimensionalità, l’attendibilità e la validità di costrutto dello strumento. L’analisi fattoriale confermativa ha supportato la struttura a sei dimensioni. Inoltre lo strumento mostra buona coerenza interna e validità di costrutto. I risultati indicano che la versione italiana dell’HEXACO-60 risulta un valido strumento per rilevare i tratti di personalità anche nel contesto italiano.

Lo scopo del presente lavoro è quello di offrire un primo contributo alla validazione della versione italiana del Mini International Personality Item Pool (Mini-IPIP). Nello studio sono stati coinvolti 311 partecipanti. Sono state analizzate la dimensionalità, l’attendibilità e la validità di costrutto dello strumento. L’analisi fattoriale confermativa ha supportato la struttura a cinque dimensioni. Inoltre lo strumento mostra buona coerenza interna e validità di costrutto. I risultati indicano che la versione italiana del Mini International Personality Item Pool risulta un valido strumento per rilevare i tratti di personalità del modello dei Big Five anche nel contesto italiano.

Rubriche
a cura di Antonella Delle Fave, a cura di Annamaria Di Fabio

Counseling e psicologia positiva

Rubriche
a cura di Pier Giovanni Bresciani

Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni e Counseling

Rubriche
a cura di Agostino Petrangeli, a cura di Tommaso Cumbo

Un ponte tra Istruzione e Lavoro. Il programma FIxO (Formazione e innovazione per l’occupazione)

a cura di Annamaria Di Fabio

Interviste

a cura di Annamaria Di Fabio

Interviste

a cura di Annamaria Di Fabio

Recensioni

a cura di Letizia Palazzeschi

Notiziario



Registrazione presso il Tribunale di Trento n. 1347 dell'08/01/2008. ISSN 2421-2202. Counseling.
Dir. resp. Annamaria Di Fabio