Giornale italiano di ricerca e applicazioni
Rivista scientifica internazionale

Direzione scientifica: Annamaria Di Fabio (Editor in Chief), Mario Fulcheri (Co-editor), Guido Sarchielli (Co-editor)
Periodicità: febbraio, giugno, novembre

Vol. 10, n. 1, febbraio 2017

Indice

Annamaria Di Fabio, Mario Fulcheri, Guido Sarchielli

Editoriale

Annamaria Di Fabio, Tommaso Cumbo

Career management and employability

DOI: 10.14605/CS1011701

This contribution delineates the evolution of the concept of career from the 20th to the 21st century, from predetermined and predictable development through established stages to flexibility and change in relation to fluid organizations and liquid societies. The evolution of the definition of the employability construct is subsequently presented and the instruments available to detect this construct are described. The pillar of accountability for interventions in the 21st century in support of employability and professional career management is then introduced. Finally a reflection on services in support of employability is offered.

Il contributo ha lo scopo di illustrare le caratteristiche dell’occupabilità percepita che dovrebbero essere potenziate per autogestire i percorsi di carriera nei nuovi contesti di lavoro a elevato tasso di insicurezza occupazionale. In particolare, sono analizzati i processi di riflessività e di autovalutazione. Essi risultano funzionali a incrementare le competenze di auto-regolazione del rapporto tra persona e lavoro che rappresentano un aspetto fondamentale dell’occupabilità. Sostenendo tali processi i servizi per l’orientamento e il counseling possono divenire strumenti efficaci di attuazione di politiche di equità sociale tramite la diffusione di specifiche modalità di sostegno personalizzato tese a potenziare l’occupabilità degli individui nelle loro differenti fasi di vita adulta.

Il presente contributo si focalizza sulla ricostruzione delle competenze nel bilancio, nella validazione e nella certificazione, sottolineando risultati attesi, effetti e opportunità. In particolare, dopo avere delineato lo scenario socio-economico e le caratteristiche del mercato del lavoro attuali, si definiscono gli ambiti in cui la ricostruzione dell’esperienza risulta una pratica emergente e si presentano le questioni metodologiche e le differenti accezioni di competenza. L’articolo si conclude con una riflessione sugli effetti inattesi e sulle nuove frontiere della ricostruzione e del riconoscimento delle competenze, considerando apprendimento e self-efficacy come elementi intenzionalmente (e non più solo incidentalmente) perseguibili e spingendosi oltre il bilancio, la validazione e la certificazione.

Articoli su invito
Annamaria Di Fabio

Bilancio di competenze e counseling: Quale relazione?

DOI: 10.14605/CS1011704

Il presente contributo persegue il fine di evidenziare le relazioni esistenti tra bilancio di competenze e counseling. Partendo dalla definizione del bilancio di competenze e dalla declinazione del concetto di purposeful identitarian awareness, il contributo introduce aspetti di innovazione del bilancio di competenze alla luce delle più recenti career theories per il XXI secolo. Infine presenta le relazioni esistenti tra bilancio di competenze e psicologia del counseling, sottolineando gli aspetti del counseling utili nel bilancio di competenze.

Studi e ricerche
Chiara Patierno, Danilo Carrozzino, Mario Fulcheri

Le complesse declinazioni applicative del counseling psicologico-clinico in ambito sanitario

DOI: 10.14605/CS1011705

Il presente studio ha l’obiettivo di delineare le complesse potenzialità applicative del counseling psicologico-clinico in ambito sanitario, evidenziando la rilevanza clinica dell’intervento. Il contributo, comprensivo di specifiche definizioni preliminari sia sulle complesse dimensioni epistemico-etimologiche del termine counseling sia sull’innovativo concetto di funzione di counseling, ha la struttura di una rassegna non sistematica della letteratura scientifica finalizzata a riportare e a esaminare i più significativi obiettivi di intervento del counseling psicologico-clinico nei diversi contesti medico-sanitari.

L’obiettivo di questo studio è quello di offrire un contributo all’esplorazione delle risorse psicologiche (capitale psicologico, career commitment, career orientation, percezione del mercato del lavoro) associate alle scelte di carriera di gruppo di 294 giovani NEET. L’analisi dei cluster ha consentito di tracciare alcune caratteristiche distintive delle risorse soggettive mobilitate nelle scelte di carriera associate a specifiche variabili socio-demografiche. I risultati mostrano importanti implicazioni operative in termini di pratiche di orientamento e job placement.

Lo scopo del presente studio è quello di analizzare le proprietà psicometriche della Dispositional Measure of Employability (DME). Hanno partecipato allo studio 296 lavoratori. Sono state analizzate dimensionalità, attendibilità e validità concorrente. L’analisi fattoriale confermativa ha supportato la versione a cinque dimensioni della scala con buona coerenza interna e validità. I risultati indicano che la Dispositional Measure of Employability risulta un valido strumento per rilevare l’occupabilità anche nel contesto italiano.

Strumenti
Annamaria Di Fabio, Letizia Palazzeschi

Occupational Engagement Scale: Primo contributo alla validazione della versione italiana per lavoratori

DOI: 10.14605/CS1011708

Lo scopo del presente lavoro è quello di offrire un primo contributo alla validazione della versione italiana dell’Occupational Engagement Scale (OES) per lavoratori. Hanno partecipato allo studio 181 lavoratori. Sono state analizzate la dimensionalità, l’attendibilità e la validità concorrente della scala. L’analisi fattoriale confermativa ha supportato la struttura bidimensionale della scala. Inoltre lo strumento mostra buona coerenza interna e validità concorrente. I risultati indicano che la versione italiana dell’Occupational Engagement Scale risulta un valido strumento per rilevare l’occupational engagement anche nel contesto italiano.

Rubriche
a cura di Antonella Delle Fave, a cura di Annamaria Di Fabio

Counseling e psicologia positiva

Rubriche
a cura di Pier Giovanni Bresciani

Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni e Counseling

Rubriche
a cura di Agostino Petrangeli, a cura di Tommaso Cumbo

Un ponte tra Istruzione e Lavoro. Il programma FIxO (Formazione e innovazione per l’occupazione)

a cura di Annamaria Di Fabio

Interviste

a cura di Annamaria Di Fabio

Recensioni

a cura di Letizia Palazzeschi

Notiziario



Registrazione presso il Tribunale di Trento n. 1347 dell'08/01/2008. ISSN 2421-2202. Counseling.
Dir. resp. Annamaria Di Fabio